Pane "al robot" (Sonia R.)

Ingredienti per circa 3 pagnotte o 9 panini:

 

400g farina Manitoba

400g farina 00

500g acqua tiepida

8g lievito fresco o in polvere

80g di olio extravergine d'oliva

1,5 cucchiaini di zucchero o miele

2 cucchiaini di sale fino

 

Strumenti: 

robot da cucina

un bicchiere

una caraffa graduata

due griglie/leccarde da forno

carta da forno

Procedimento:

Misurare 500ml di acqua non troppo fredda nella caraffa graduata, versarne un po' (50ml) nel bicchiere, fare sciogliere il lievito e lo zucchero. Nella restante acqua unire il sale, fare sciogliere e quindi unire l'olio. Mettere la farina nel robot da cucina insieme al contenuto del bicchiere, azionare e aggiungere a filo l'acqua con il sale e l'olio. Fare andare a velocità bassa per circa due minuti, lasciare riposare un paio di minuti e riaccendere il robot finchè l'impasto si sarà staccato dal perno centrale e creerà una palla. Se l'impasto risulta troppo liquido, aggiungere uno o due cucchiai di farina.

Dare la forma desiderata e lasciare sulla teglia, foderata di carta, nel forno spento per almeno tre ore.

Trascorso il tempo e raggiunto quasi un volume doppio rispetto all'inizio, accendere il forno al massimo per 15 minuti, quindi a 180 per altri 10, o finché si sia dorato il pane.

 

Suggerimenti: si può usare la farina Manitoba per un pane molto soffice o per fare focacce e pizze, oppure farine diverse (00, grano duro, mais, integrale, farro) da sole o mischiate.

In caso di lievito secco aggiungere alle farine senza sciogliere in acqua.